Prova finale Lauree di primo livello (ex DM 270)

La prova finale (esame di laurea) consiste nella preparazione e discussione di una relazione sul lavoro di stage, laboratorio o tirocinio concordata con un docente di Scienze Statistiche (relatore). Previo consenso del relatore, la relazione finale può essere redatta in lingua inglese. La normativa generale sugli esami finali di laurea e le modalità di consegna della relazione che vengono qui riportate sono disponibili anche presso la Segreteria Studenti e sono consultabili sul sito web di Scienze statistiche. Per accedere a tale esame lo studente deve presentare, sempre presso tale Segreteria, una apposita domanda entro un mese dalla data di inizio dell’appello prescelto.

Le date di consegna della relazione finale e della seduta di laurea per la proclamazione sono fissate all’inizio di ogni Anno Accademico. La consegna della relazione finale è prevista normalmente tre settimane prima della proclamazione.

Attenzione!!!

Per laurearsi  è necessario registrare il tirocinio formativo per gli studenti che hanno scelto il curriculum Metodologico o lo stage per gli studenti che hanno scelto il curriculum Professionalizzante. La data di registrazione sarà resa nota sul sito di Scienze Statistiche.

Come redigere la relazione finale

La relazione finale dovrà essere redatta secondo le seguenti modalità:

  • su fogli formato A4 scritti fronte/retro

  • con 65/70 caratteri per riga

  • con 30/35 righe per pagina (interlinea 1 1/2 - 2)

  • con copertina in cartoncino leggero di colore carta da zucchero secondo il codice esadecimale #0093D5 (download prototipo frontespizio), indicando la denominazione del corso di laurea di appartenza: Statistica per l’Economia e l’Impresa o Statistica per le Tecnologie e le Scienze per l'ordinamento 2014; Statistica Economia e Finanza, Statistica e Gestione delle Imprese o Statistica e Tecnologie Informatiche per l'ordinamento 2009.

Previo consenso del relatore la relazione finale può essere redatta in lingua inglese.

Procedura per la consegna della relazione finale

Il docente relatore approva la domanda di laurea in Uniweb.

Lo studente nelle date stabilite dalle Segreteria Studenti compila la domanda di laurea e Almalaurea in UNIWEB. Le date di consegna sono visibili sul sito web dell’ateneo (http://www.unipd.it/servizi/iscrizioni-tasse-borse-studio/servizi-segreteria/domanda-laurea?target=Studenti). Si invitano i laureandi a controllare il sito per ulteriori chiarimenti.

Chi si deve laureare nel periodo da settembre 2018 a ottobre 2018 deve inserire la domanda di laurea in UNIWEB in un unico periodo compreso tra il 4 giugno 2018 e il 19 luglio 2018.

Lo studente nelle date indicate nel calendario delle sessioni di laure (circa 21 giorni prima della proclamazione) compila la Scheda Statistica via Moodle (didattica.stat.unipd.it), richiede alla Biblioteca il nulla osta che dimostra essere in regola con il prestito dei libri e consegna una copia cartacea della relazione finale firmata dal docente. La copia della tesi non sarà restituita ma verrà inviata con il processo di laurea alla Segreteria Studenti, e sarà conservata presso l'archivio di Legnaro.

Lo studente che desidera far consultare la propria relazione finale nell'archivio istituzionale dell'Ateneo Padua@Thesis, deve consegnare in Biblioteca, entro le scadenze previste:

Sarà cura dello studente consegnare copia della relazione finale al relatore e al controrelatore non appena pubblicata sul sito del Dipartimento la composizione della Commissione di laurea.

Svolgimento della prova finale

Nei giorni immediatamente successivi alla consegna delle relazioni finali, la Segreteria Didattica provvede alla pubblicazione dei nomi dei controrelatori delle relazioni e della composizione della Commissione di laurea che procederà alle proclamazioni. Il controrelatore di ciascuna relazione finale è designato su indicazione del docente relatore. Almeno 7 giorni prima della data prevista per la proclamazione, il candidato discute la relazione con il relatore ed il controrelatore. Questi ultimi formulano una proposta di valutazione per la prova finale, che comunicano tempestivamente alla Segreteria Didattica.

La Commissione di Laurea, composta da almeno cinque docenti, assegna la votazione e procede alla proclamazione.

Valutazione prova finale

Il voto finale di laurea è costituito dal voto medio degli esami ponderato con il valore in crediti della relativa attività didattica, espresso in centodecimi e arrotondato all’intero più vicino, più il punteggio in centodecimi conseguito nella prova finale.

Il punteggio assegnato alla prova finale risulta dalla somma di:

(a) un voto da 0 a 6 assegnato alla relazione finale (e alla attività sottostante).

Schema di classificazione delle relazioni finali e classi di punteggio:

0-2 : relazione finale sufficiente (semplice rassegna tematica o relazione di stage non approfondita)

3-4 : relazione finale discreta (relazione compilativa con accurata presentazione o buona relazione di stage)

5-6 : relazione finale buona (relazione finale con apprezzabile approfondimento e risultati di un certo rilievo, anche derivanti da una esperienza di stage)

(b) un premio alla “velocità” della carriera dello studente, quantificato in modo tale da valorizzare particolarmente il “laurearsi in corso”, secondo la seguente tabella: 

Lo studente si è immatricolato a settembre dell'anno x; si laurea

Sessione

Punti aggiuntivi


entro il 31 ottobre dell'anno x+3

entro I sessione autunnale "in corso"

6


1 novembre - 31 dicembre dell'anno x+3

II sessione autunnale "in corso"

4


1 gennaio - 30 aprile dell'anno x+4

sessione straordinaria "in corso"

2


dal 1 maggio dell'anno x+4

I e successive sessioni "fuori corso"

0

(c) Agli studenti che avranno svolto un periodo di studio all’estero grazie al Programma Erasmus e che in tale periodo abbiano conseguito crediti formativi universitari, verrà assegnato:

- 1 punto se la permanenza è stata inferiore a 6 mesi e si sono conseguiti almeno 8 CFU;

- 2 punti se la permanenza è stata superiore o uguale a 6 mesi e si sono conseguiti almeno 16 CFU.

Se durante il periodo di studio all’estero lo studente non ha conseguito crediti formativi, ma ha altresì svolto un proficuo lavoro per la redazione della relazione finale, previa dichiarazione del relatore, gli verranno riconosciuti 1 o 2 punti a seconda della lunghezza della sua permanenza.

I punti velocità e i punti guadagnati tramite periodi di studio all’estero possono essere cumulati.

La lode viene assegnata automaticamente dalla Commissione di laurea quando il punteggio complessivo è maggiore o uguale a 112. Quando il punteggio complessivo è uguale a 109, 110 o 111 e il relatore e il controrelatore unanimemente ravvisano nella prova finale del candidato particolari elementi di originalità e/o documentata capacità di risolvere problemi concreti in maniera innovativa, su loro proposta scritta e motivata, la Commissione può assegnare un voto di laurea pari a 110, se il punteggio complessivo è uguale a 109, e a 110 e lode negli altri due casi.