Le borse Erasmus+

Versione stampabilePDF version
  • Dove

È possibile partecipare al programma Erasmus+ Studio presso una delle Università partner di Scienze Statistiche. I posti sono assegnati esclusivamente per le seguenti attività:

      1. periodo di studio a tempo pieno;
      2. periodo di studio + tirocinio.

Il periodo di studio a tempo pieno si svolge nell'ambito dei tre cicli di formazione (1° ciclo: laurea triennale, 2° ciclo: laurea magistrale, 3° ciclo: corso di dottorato) e può comprendere la preparazione della tesi di laurea o di dottorato. L'attività di preparazione della tesi nell'ambito del programma Erasmus+ Studio deve essere preventivamente concordata dal docente responsabile di flusso. Gli studenti che intendono presentare domanda per svolgere attività di ricerca per la tesi, dovranno allegare alla domanda una lettera del docente di Scienze Statistiche che farà da relatore/supervisore al loro lavoro di tesi.

Il tirocinio deve esser svolto sotto la supervisione dello stesso istituto dove lo studente realizzerà il periodo di studio. Le due attività di studio + tirocinio devono essere svolte in maniera consecutiva e nello stesso anno accademico ed il periodo di studio (attestato) NON deve esser inferiore ad un mese. In alternativa è possibile effettuare un'esperienza di tirocinio all'estero nell'ambito del programma Erasmus+ Traineeship. I relativi bandi sono gestiti dal Servizio Stage e Mondo del Lavoro dell'Università di Padova. Il coordinatore di flusso per Scienze Statistiche è la prof.ssa Francesca Bassi.

Nella scelta delle destinazioni si raccomanda di prendere attentamente visione dell'offerta formativa della sede estera e della compatibilità con il proprio piano di studio, dei requisiti linguistici, delle scadenze per l'application form ed eventuali modalità di ingresso e soggiorno nel paese ospitante.

  • Quando

La durata del periodo all'estero è predeterminata per ogni flusso Erasmus+ in base agli accordi sottoscritti da Scienze Statistiche con le Università aderenti al programma. I periodi di mobilità possono svolgersi a partire dal 1 luglio 2018 (data da confermare) e devono terminare entro il 30 settembre 2019. Il periodo di studio all'estero va da un minimo di 90 giorni ad un massimo di 12 mesi. Sono consentiti prolungamenti e/o riduzioni del periodo solo per comprovati motivi didattici e tenendo comunque presente che la durata complessiva del soggiorno presso la sede partner dovrà essere continuativa e non frammentata. I prolungamenti non sono finanziabili, ma garantiscono il riconoscimento dello status erasmus. 

Per i vincitori di un posto di durata annuale (per es. di 9 o più mesi) la cui data di partenza è stata fissata (o spostata) nel secondo semestre, il periodo verrà automaticamente ridotto affinchè questo copra il solo periodo di lezione ed esami (generalmente fino alla fine di Luglio). Sono esclusi da tale decurtazione gli studenti che partono per tesi e/o tirocinio il cui periodo verrà definito a seconda delle esigenze specifiche.

Il nuovo programma Erasmus+ consente di fare un periodo di mobilità, per studio e traineeship, fino ad un massimo di 12 mesi per ogni ciclo di studio. All'interno del ciclo di studi sarà quindi possibile combinare diverse tipologie di mobilità (per studio e per traineeship) fino ad un massimo di 12 mesi. È possibile inoltre effettuare più periodi di mobilità in diverse sedi partner fino ad un massimo di 12 mesi complessivi.

  • Quante

Il numero di borse è predeterminato per ogni flusso Erasmus+ in base agli accordi sottoscritti da Scienze Statistiche con le Università aderenti al programma.

Gli studenti che hanno già usufruito di un periodo di mobilità LLP/Erasmus Studio all'interno dello stesso ciclo possono beneficiare del finanziamento della borsa di studio Erasmus+ solo in base ai fondi comunitari disponibili.

Gli studenti che vogliono svolgere il proprio periodo di mobilità per studio in più sedi partner nello stesso anno riceveranno il finanziamento della borsa di studio, ed eventuali altri contributi finanziari, per la prima sede dove svolgono il soggiorno mentre le borse dei successivi periodi di mobilità verranno finanziate solo in base ai fondi comunitari disponibili. La domanda per le seconde sedi deve essere presentata nuovamente nella fase di assegnazione dei posti residui.

  • Quanto

Le borse di mobilità Erasmus+ non sono borse complete, ma sono da considerarsi un contributo alle maggiori spese legate al soggiorno all'estero. I contributi e i benefici economici sono tre:

  1. borsa di mobilità su fondi della Commissione Europea;
  2. integrazioni alla borsa di mobilità su fondi provenienti dal Bilancio Universitario o da altre fonti di finanziamento;
  3. integrazione per le spese di viaggio.

Gli importi attuali dei contributi e benefici economici, e le indicazioni su come richiederli, sono riportati nel bando (§1.5). Per gli studenti disabili sono previsti specifici contributi in base alle indicazioni che veranno fornite dall'Agenzia Nazionale Erasmus+. Tutti gli studenti che risulteranno assegnatari di un posto Erasmus+ devono continuare a pagare le tasse presso l'Università di Padova.

Il contributo economico alla mobilità Erasmus+ viene erogato su base giornaliera, senza mai eccedere i mesi previsti . Il pagamento della  borsa viene generalmente effettuato in due versamenti. Circa due mesi dopo la partenza viene erogata parte della borsa di mobilità (1); la seconda rata viene erogata dopo il rientro in Italia e comprende anche le integrazioni (2, 3).

Per poter ricevere tutti i contributi finanziari previsti è necessario completare le pratiche di fine soggiorno. Vista la recente legislazione concernente la tracciabilità dei pagamenti effettuati dalle pubbliche amministrazioni, sarà possibile ricevere la borsa di mobilità Erasmus+ SOLO tramite accredito su un conto corrente bancario/postale, ivi comprese le carte di pagamento prepagate, di cui lo studente sia intestatario o co-intestatario.

Dall'a.a. 2017/18, per gli studenti che effettuano un periodo di studio all'estero e che NON acquisiranno almeno 9 crediti (per il tirocinio e la tesi saranno presi in considerazione i crediti registrati) è previsto l'annullamento di tutte le mensilità della borsa, con la conseguente restituzione delle somme già liquidate e l'annullamento di eventuali integrazioni.

Ultimo aggiornamento: 02-11-2017

© 2011 Università di Padova - Tutti i diritti riservati

  • Vamola validator
  • Level Double-A conformance, W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0
  • CSS Valido!!!
  • Valid XHTML 1.0 Strict