Laboratorio di Pensiero Computazionale

Nell’A.A. 2018/19 il Dipartimento di Scienze Statistiche offre alle matricole anche un laboratorio di pensiero computazionale che, nella settimana precedente l'inizio delle lezioni, introduce le basi del pensiero computazionale. Il laboratorio è aperto a tutti gli interessati ed è gratuito; per motivi organizzativi però i posti sono limitati ed è necessario iscriversi. Le modalità di iscrizione saranno pubblicate entro la prima metà di settembre.

Periodo: da lunedì 24 settembre a venerdì 28 settembre 2018.

Obiettivi formativi: Il pensiero computazionale è un processo che la mente compie quando si trova a dover risolvere dei problemi e combina metodi specifici e strumenti intellettuali.

Obiettivo del laboratorio è guidare gli studenti a sviluppare la capacità di risolvere problemi e organizzare le informazioni, due abilità fondamentali sia per gli studi che nella vita professionale.

Per raggiungere lo scopo, si affronteranno alcune questioni generali:

  1. Perché si ha bisogno di procedure per la soluzione di problemi.

  2. Come si scompone un problema e si arriva ad una soluzione.

  3. Perché è necessario, e come usare, un linguaggio specifico.

  4. Come si verifica la correttezza e si trovano gli errori delle procedure.

  5. Perché sono utili e come si usano le funzioni e i parametri.

Didattica: 15 ore di lezione sotto forma di laboratorio in aula Informatica. Modalità didattiche: Il corso parte da un’idea innovativa e sperimentale e si rivolge ad un numero limitato di studenti selezionati sulla base di un test iniziale e poi organizzati in gruppi di lavoro, allo scopo di farli interagire direttamente tra loro, scambiare informazioni e cercare soluzioni insieme. Un test finale consentirà di accertare l’impatto del laboratorio su ogni gruppo di lavoro. Data la natura del corso ci sarà un monitoraggio e un’interazione continua tra docenti e studenti.

Testi di consultazione: Nessuno.