FAQ sull'esperienza Erasmus+

Versione stampabilePDF version
  •  Da quale anno è possibile fare domanda?
    Ammesso che tu sia in possesso di almeno 15 CFU, puoi presentare domanda già dal primo anno. Si possono trascorrere all’estero il 2° e 3° anno della triennale e il 2° anno della magistrale.

  • Come posso fare domanda?
    La domanda va compilata esclusivamente online in Uniweb entro la data di scadenza .

  • Chi fa la graduatoria e secondo quali parametri?
    Come da nuovo Regolamento della Scuola di Scienze in materia di selezione Erasmus+, ciascun Corso di Studio ha istituito una Commissione che stillerà la graduatoria dopo aver valutato le domande dei candidati e sulla base di un colloquio.

  • Quando è possibile partire?
    Durante il colloquio con la Commissione, lo studente dovrà indicare se intende partire nel I semestre (orientativamente settembre/ottobre) o nel II semestre (orientativamente gennaio/febbraio).

    ATTENZIONE: Per i vincitori di un posto di durata annuale (ad es. di 9 o più mesi) la cui data di partenza è stata fissata (o spostata) nel secondo semestre, il periodo verrà automaticamente ridotto affinchè questo copra il solo periodo di lezione ed esami (generalmente fino alla fine di luglio). Sono esclusi da tale decurtazione gli studenti che partono per tesi e/o tirocinio il cui periodo verrà definito a seconda delle esigenze specifiche.

  • Se risulto vincitore sono sicuro di partire per l’ERASMUS+?
    In realtà no. L’accettazione dell’Università estera è necessaria ai fini della partenza.

  • Posso fare la tesi o il tirocinio presso un’azienda o un laboratorio esterno all’Università?
    La mobilità Erasmus+ Studio non lo prevede ma puoi rivolgerti ai colleghi del Servizio Stage che si occupano di Erasmus+ Traineeship (ex LLP/Placement) inviando una e-mail a stage.estero@unipd.it o leggendo con attenzione la pagina http://www.unipd.it/servizi/esperienze-internazionali/stage-tirocini-all....

  • Come farò per l’alloggio?
    L’Università di destinazione non è obbligata a provvedere per l’alloggio ma dovrà assisterti nella ricerca dell’alloggio, talvolta semplicemente fornendo link utili. Una volta uscite le graduatorie, chiedi le e-mail degli studenti partiti negli anni passati a erasmus@stat.unipd.it per avere consigli.

  • Dovrò pagare le tasse universitarie anche all’estero?
    No, le tasse dovranno essere regolarmente pagate solo nell’Università di appartenenza.

  • Qual è la differenza tra un attestato rilasciato dal CLA ed un certificato rilasciato da enti autorizzati?   
    L'attestato del CLA non è una certificato ufficiale ed universalmente riconosciuto. Vi sono alcuni atenei esteri, infatti, che accettano solo certificazioni ufficiali di conoscenza della lingua e non attestati e dichiarazioni rilasciate dalle Università partner. Questi casi sono segnalati nell'apposita colonna del file dei flussi, ad ogni modo, si raccomanda agli studenti di verificare sui siti delle Università partner.

  • Quanto può durare l'erasmus?        
    La durata minima, perchè l'erasmus venga riconosciuto come tale, è di tre mesi . Con il nuovo programma Erasmus+ ogni studente può trascorrere all'estero un massimo di 12 mesi per ciclo di studio, suddivisibili tra Erasmus+ Studio e Traineeship o più esperienze studio in diverse Università, purchè si concorra in un bando diverso per ogni mobilità. 

 

Ultimo aggiornamento: 15-02-2016

© 2011 Università di Padova - Tutti i diritti riservati

  • Vamola validator
  • Level Double-A conformance, W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0
  • CSS Valido!!!
  • Valid XHTML 1.0 Strict