Assistenza sanitaria e assicurazione durante il soggiorno all'estero

Versione stampabilePDF version

Per la copertura sanitaria durante il soggiorno all’estero in Paesi dell'Unione Europea (UE) occorre chiedere informazioni alla propria ASL. In linea generale è sufficiente portare con sé la Tessera Europea di Assistenza Malattia (TEAM) rilasciata dal Ministero della Salute, che permette di ricevere assistenza medica nei paesi dell'Unione Europea e in Svizzera.

Per i Paesi AELS oppure Paesi al di fuori dell'UE (Svizzera e Turchia), è necessario sottoscrivere una assicurazione privata (ad es. Europe Assistance, ecc.) oppure recarsi alla propria ASL per il rilascio dell'attestato ex art. 15 DPR 618/80 per l'assistenza sanitaria in forma indiretta ai dipendenti pubblici in servizio in Paesi non convenzionati. I cittadini extracomunitari, pur iscritti al Servizio Sanitario Nazionale, possono utilizzare il certificato esclusivamente nei Paesi aderenti all'Unione Europea (esclusi quindi Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein).

Si consiglia comunque di rivolgersi con un certo anticipo, prima della partenza, alla propria ASL di appartenenza per ricevere maggiori informazioni su ulteriori documenti o modelli eventualmente richiesti dall'università ospitante per la copertura medica durante la permanenza nelle proprie strutture, e sulle relative procedure da seguire per ottenere il rimborso delle spese mediche.

Nelle tasse pagate dagli studenti è compresa anche la copertura assicurativa sugli infortuni e l’assicurazione di responsabilità civile che è valida anche per chi si reca all’estero. Per maggiori informazioni sulla copertura assicurativa all’estero consultare il sito dell’Università.

Per informazioni più dettagliate si possono consultare i seguenti siti:

ultimo aggiornamento 19-02-2015

© 2011 Università di Padova - Tutti i diritti riservati

  • Vamola validator
  • Level Double-A conformance, W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0
  • CSS Valido!!!
  • Valid XHTML 1.0 Strict